Escursioni

Prossimi eventi

Non ci sono eventi in programma.

Eventi passati

Col Gentile da Forca di Pani

Data: domenica 27 giugno 2021

2021

Da Enemonzo si seguono le indicazioni a destra per Colza e da qui a sinistra si sale a Pani, e continuando si arriva a Forca di Pani dove parcheggiamo. Per sentiero CAI n. 235 si sale in bosco a casera Chiarzò, appena ristrutturata, di proprietà del comune di Socchieve. Riprendiamo il sentiero dietro la casera, leggermente in discesa nel bosco, fino ad un ampio vallone. Da qui si risale il vallone, su terreno via via sempre più aperto, si superano grandi colate ghiaiose su comodo sentiero, che a svolte porta alla Forca del Colador. Da qui si prende a destra, e superati due piccoli salti rocciosi iniziali, con comodo sentiero si risale tutto il crinale, fino alla croce di vetta del Col Gentile. Il ritorno sarà per lo stesso itinerario.

Difficoltà: E fino in forca, poi EE per la vetta
Equipaggiamento: media montagna
Dislivello: 1040 m
Tempo di percorrenza: salita ore 3.30, discesa ore 2.30
Coordinatori: L. Petrucco 335 7484995
Trasporto: mezzi propri

È richiesta la prenotazione al coordinatore entro due giorni dall’escursione.

Giro delle Rondini (Pellarini-S. Carnizza – S. Prasnig) 

Data: giovedì 24 giugno 2021

INFRASETTIMANALE 2021

Luogo e orario di partenza: da definire
Difficoltà: EE
Dislivello: 800 m
Tempo di percorrenza: 6.30 ore
Coordinatore: L. De Giusti 335 6063694

IMPORTANTE:
il GIORNO della settimana indicata nel programma, il LUOGO di ritrovo e l’ORARIO di partenza verranno stabiliti di volta in volta dai coordinatori in base alle condizioni atmosferiche e all’area dell’escursione.

Escursione naturalistica alla scoperta del fiume Tagliamento

Data: domenica 20 giugno 2021

2021

IL TERRITORIO SPILIMBERGHESE ed il suo rapporto con il grande fiume
Rifaremo lo stesso percorso che pellegrini e commercianti facevano un tempo per arrivare a Spilimbergo dopo l’impegnativo passaggio del Tagliamento

Il percorso ci permette di osservare quanto l’influenza umana abbia condizionato il cambiamento del greto nella zona prossima al paese ma al contempo come certe aree si sono rinaturalizzate. L’escursione parte da Palazzo di Sopra, attuale sede municipale, posto su un punto estremamente panoramico sul fiume e di spaziare la vista su tutto il territorio circostante fino ai monti della Carnia. Per strade secondarie raggiungiamo la chiesetta votiva dell’Ancona, posto qualche metro sopra il limite delle grandi piene che ciclicamente scendono, e successivamente scenderemo nel greto del Tagliamento. Siamo alla base della sponda destra del Tagliamento che in questo punto ha una larghezza di oltre tre chilometri. Risaliamo il greto del fiume fino al piccolo borgo Mizzari che giace in una tranquillità idilliaca, sull’ultimo ripiano prima della scarpata che delimita l’alveo del Tagliamento, presso la dimessa stazione ferroviaria di Valeriano (ex linea CasarsaPinzano), sull’antica strada che da Spilimbergo saliva a Pinzano.

Escursione naturalistica culturale

Difficoltà: Turistica
Equipaggiamento: escursionistico
Lunghezza: km 10 circa
Dislivello: assente
Tempo di percorrenza: 3 ore andata e 3 ore ritorno
Coordinatori: A. De Paoli 3398916749 e M. De Corti
Trasporto: mezzi propri
Pranzo: al sacco (in autonomia)

Scarica la locandina dell’escursione

È richiesta la prenotazione ai coordinatori entro due giorni dall’escursione.

Aquila del Frascola

Data: domenica 13 giugno 2021

2021

RINVIATA PER NEVE IN QUOTA
Difficoltà:
EE + EEA
Equipaggiamento: media montagna
Dislivello: m. 1200
Tempo di percorrenza: 10 ore
Coordinatore: L. Facchin 331 8165975

È richiesta la prenotazione al coordinatore entro due giorni dall’escursione.

Bivacco dei Loff per il sentiero dell’Arco

Data: giovedì 10 giugno 2021

2021

Anello con partenza e arrivo a Cison di Valmarino. Il rientro è previsto per il sentiero dell’Asta alla fine del quale c’è un canalino con un breve tratto attrezzato (corde fisse di sicurezza per agevolare la discesa).

Difficoltà: EE
Equipaggiamento: per i meno esperti consigliato cordino o imbrago.
Dislivello:
 850 m
Lunghezza: 9 km circa
Tempi: 5 ore
Coordinatore: Passudetti G. 347 4421485
Trasporto: mezzi propri
Luogo e orario di partenza: da definire

IMPORTANTE:
il GIORNO della settimana indicata nel programma, il LUOGO di ritrovo e l’ORARIO di partenza verranno stabiliti di volta in volta dai coordinatori in base alle condizioni atmosferiche e all’area dell’escursione.

Monte Musi Est 

Data: giovedì 10 giugno 2021

INFRASETTIMANALE 2021

ANNULLATA A CAUSA DEL PERCORSO INAGIBILE
Luogo e orario di partenza: da definire
Difficoltà: EE
Dislivello: 900 m
Tempo di percorrenza: 6 ore
Coordinatore: G. Passudetti  347 4421485

IMPORTANTE:
il GIORNO della settimana indicata nel programma, il LUOGO di ritrovo e l’ORARIO di partenza verranno stabiliti di volta in volta dai coordinatori in base alle condizioni atmosferiche e all’area dell’escursione.

Malghe Porzus e Monte Cavallaro

Data: domenica 6 giugno 2021

2021

Da S. Anastasia di Faedis attraverso i Castelli di Zucco e Cicagna si raggiunge il monte Cavallaro, da lì Porzus e poi le malghe.

Difficoltà: ET
Dislivello: 600 m
Tempi: 5 ore
Coordinatore: L. De Giusti  335 6063694
Trasporto: mezzi propri

È richiesta la prenotazione al coordinatore entro due giorni dall’escursione.

Cimon del Cavallo (Cima Manera)

Data: domenica 6 giugno 2021

2021

ANNULLATA PER ECCESSIVO INNEVAMENTO
Dal parcheggio di Malga Capovilla si imbocca il sentiero CAI 916 che ci porterà nel catino della Val Sughet, arrivati alla forcella del Cavallo per tratto attrezzato di cresta raggiungeremo la cima a 2251 m.
L’itinerario di discesa avverrà per il medesimo percorso tranne per il tratto iniziale che seguirà un canale attrezzato facile.

Difficoltà: E fino alla forcella – EEA facile fino alla Cima
Dislivello: 900m E , 200m EEA
Tempi: 5 ore
Coordinatore: L. De Giusti  335 6063694
Trasporto: mezzi propri

È richiesta la prenotazione al coordinatore entro due giorni dall’escursione.

Anello del Monte Cuarnan 1372 m da Pers – Val del Torre

Data: domenica 30 maggio 2021

2021

Dalla frazione di Pers, in comune di Lusevera, nella Val del Torre, per buon sentiero si scende ad attraversare il torrente Vedronza, su un caratteristico ponticello romano, per poi salire ad un campanile dedicato a Santa Maria Maddalena. Da qui si prosegue prima per strada in bosco e poi per sentiero non segnalato, fino ad innestarci sul sentiero CAI 714, che sale per la cresta sud est e ci porta fino alla vetta del Monte Cuarnan 1372 m.
Dopo una pausa, si scende verso Malga Cuarnan e la vicina sella Foredòr, dove si piega a destra e per sentiero CAI 730 si scende lungo la val Vedronza fino al parcheggio delle auto.

Difficoltà: E – escursionistica
Equipaggiamento: media montagna
Dislivello: 980 m
Tempo di percorrenza: 6.30 ore
Coordinatore: L. Petrucco 335 7484995
Trasporto: mezzi propri

È richiesta la prenotazione al coordinatore entro due giorni dall’escursione.

Trincee e… cantine

Data: domenica 23 maggio 2021

2021

Partiremo dalla cantina Ronco Margherita di Pinzano al Tagliamento e, dopo aver attraversato parte del centro di Pinzano passando davanti la chiesa di San Martino, scenderemo attraverso un sentiero da poco ripristinato sulla parte più bassa del percorso (greto del Tagliamento) dove noteremo i resti di una vecchia casa in sassi che era la dimora del traghettatore per l’attraversamento del fiume stesso prima della realizzazione del ponte tra le due sponde. Risaliti per altro sentiero procediamo per la strada provinciale SP 4 oltrepassando il ponte di Pinzano. Da li saliamo attraverso sentiero sino al castello di San Pietro. Ora il percorso procede, per pista forestale, per arrivare al primo tornante della strada asfaltata che porta al Monte di Muris. Percorsi circa 200 metri saliamo attraverso sentiero delle “Cengles” sino a raggiungere il monumento ai Caduti e la Chiesetta Alpina. Pausa pranzo {saremo circa a metà percorso e fatto quasi tutto il dislivello). Per rientrare percorreremo il sentiero della Cresta {con panorama sul Tagliamento) così chiamato perché valica proprio la cresta del Monte di Muris ed è il punto più alto a 522 metri s.l.m. Quindi riscenderemo a ritroso la strada Via San Giovanni al Monte sino a tornare ai piedi del Castello. Riattraversato il ponte di Pinzano, tramite sentiero, saliremo il Col Pion ove sorgono i resti del Mausoleo Germanico e, sempre attraverso sentiero arriveremo a Pinzano passando per il Pocjut. Rientrati in cantina potremmo “risollevarci” gustando le prelibatezze che ci metterà a disposizione il “Patron” della cantina Alessandro.

Difficoltà: E
Dislivello: 500 m
Tempo di percorrenza: 7 ore
Coordinatori: O. Martinuzzi 334 3277635, M. Scatton 377 2514177
Trasporto: mezzi propri

È richiesta la prenotazione ai coordinatori entro il 20 maggio previo versamento di € 5.00.